Dinamica Ballet trionfa a Danzainfiera di Firenze 

 Nel mese di febbraio si è tenuta a Firenze Danzainfiera, la fiera più importante d’Europa specializzata nel settore della danza. Con più di 18.000 partecipanti e 80 marchi espositori, l’evento è stato un grande successo che trasformò la città italiana nella capitale delle arti dello spettacolo tre giorni. La fiera combina il padiglione espositivo per le …

 Nel mese di febbraio si è tenuta a Firenze Danzainfiera, la fiera più importante d’Europa specializzata nel settore della danza. Con più di 18.000 partecipanti e 80 marchi espositori, l’evento è stato un grande successo che trasformò la città italiana nella capitale delle arti dello spettacolo tre giorni. La fiera combina il padiglione espositivo per le aziende con corsi di danza, concorsi, audizioni e conferenze, incentivando così lo scambio di idee tra professionisti e appassionati del settore. 

 

Danza in Fiera Dinamica Ballet
Danza in Fiera Dinamica Ballet
Danza in Fiera Dinamica Ballet
Danza in Fiera Dinamica Ballet

 È stata una grande esperienza per noi poter accogliere nel nostro stand così tante persone che hanno potuto vedere e provare le nostre sbarre per la danza e gli specchi per le palestre. Le nostre sbarre per la danza erano presenti anche nelle sessioni di formazione e audizioni in diverse aule. 

Durante tre giorni abbiamo potuto incontrare centinaia di appassionati di danza e vedere come coreografi e ballerini provenienti da tutta l’Europa realizzavano i loro allenamenti con i nostri prodotti. 

Dinamica Ballet trionfa a Danzainfiera di Firenze

 Siamo molto contenti dell’esperienza vissuta a Danzainfiera e speriamo di poterci rivedere di nuovo l’anno prossimo a Firenze.

Fotos: Nicola Neri, Danza in Fiera | Dinamica Ballet

Collaboriamo con i Premios Coreográficos Cataluña e l’audizione della Joffrey Ballet School di New York 

 Nel mese di marzo si è tenuta a Barcellona la quinta edizione dei Premios Coreográficos Cataluña (Premi Coreografici della Catalogna), un concorso che riunisce studenti di danza e professionisti di quest’arte, creando uno spazio di scambio artistico tra professionisti e dilettanti.  I giovani creatori hanno presentato le loro proposte nelle categorie solista, duo e gruppo …

 Nel mese di marzo si è tenuta a Barcellona la quinta edizione dei Premios Coreográficos Cataluña (Premi Coreografici della Catalogna), un concorso che riunisce studenti di danza e professionisti di quest’arte, creando uno spazio di scambio artistico tra professionisti e dilettanti. 

I giovani creatori hanno presentato le loro proposte nelle categorie solista, duo e gruppo e per diversi stili come la danza classica, contemporanea, jazz, folklore o danza urbana. La giuria ha valutato l’originalità, l’interpretazione e l’esecuzione tecnica dei ballerini, oltre all’uso della musica e della coreografia nel suo insieme. Anche quest’anno il livello dei concorrenti è stato eccezionale. 

Nell’ambito dei Premios Coreográficos Cataluña, si è tenuta un’audizione anche da parte della scuola newyorkese Joffrey Ballet School, che dallo scorso anno collabora con l’organizzazione dei Premios Coreográficos Cataluña per offrire un’esperienza di danza completa per tutti i partecipanti del concorso. 

La Joffrey Ballet School, con più di sessant’anni di storia, è rimasta in prima linea nell’educazione artistica nordamericana. Durante tutto l’anno offre programmi di formazione professionale a New York e nel periodo estivo organizza audizioni e corsi intensivi di danza in diverse città degli Stati Uniti e in altri paesi del mondo. 

Joffrey Ballet School
Joffrey Ballet School


 A Dinamica Ballet collaboriamo con i Premios Coreográficos de Cataluña e la Joffrey Ballet School offrendo le nostre sbarre per audizioni e riscaldamenti per tutti i partecipanti. Siamo felici che anche questa volta sia stato un successo e speriamo di ritrovarci alla sesta edizione il prossimo anno. 


 Immagini dal Premis Coreogràfics Catalunya e dalla Joffrey School:

@premiscoreograficscatalunya

@joffreyschool

 Alla scoperta di barre: la fusione trasformativa di danza classica, pilates e yoga.

Nel mondo del fitness stanno emergendo nuove discipline che cercano di creare un’esperienza completa ed efficace per rafforzare il corpo e prendersi cura della salute. Una di queste discipline è il barre, che sta guadagnando popolarità negli ultimi anni. Unendo elementi di danza classica, pilates e yoga attraverso esercizi isometrici, il barre è diventato un’opzione …

Nel mondo del fitness stanno emergendo nuove discipline che cercano di creare un’esperienza completa ed efficace per rafforzare il corpo e prendersi cura della salute. Una di queste discipline è il barre, che sta guadagnando popolarità negli ultimi anni. Unendo elementi di danza classica, pilates e yoga attraverso esercizi isometrici, il barre è diventato un’opzione interessante per coloro che desiderano tonificare il corpo, lavorare sulla flessibilità e migliorare la postura del corpo. 

 Origini e fondamenti 

 Il barre, come lo conosciamo oggi, ha avuto inizio negli anni ’50, quando la ballerina tedesca Lotte Berk sviluppò un metodo di allenamento che combinava la danza classica con esercizi di riabilitazione fisica. Questo approccio si è evoluto nel tempo, incorporando elementi di pilates e yoga, dando infine origine al barre contemporaneo. 

Il termine barre si riferisce alla sbarra da danza utilizzata come attrezzo principale durante le sessioni di allenamento. La sbarra fornisce supporto per l’equilibrio durante l’esecuzione di movimenti specifici progettati per far lavorare tutti i gruppi muscolari in modo preciso e controllato. 

 Vantaggi del barre 

Il fascino del barre è dovuto alla sua capacità di tonificare il corpo in modo completo. Gli esercizi isometrici, caratterizzati da una contrazione muscolare sostenuta, sono essenziali in questa modalità e contribuiscono a rafforzare e definire il corpo. La disciplina barre è efficace anche per migliorare la flessibilità e la resistenza. Movimenti fluidi e controllati, combinati con un’attenzione consapevole alla respirazione, aiutano ad allungare i muscoli e migliorare la mobilità delle articolazioni. Ciò non solo va a vantaggio delle prestazioni fisiche, ma riduce anche il rischio di lesioni e migliora la postura del corpo. 

 Alla scoperta di barre: la fusione trasformativa di danza classica, pilates e yoga

 Principi fondamentali del barre 

 La disciplina barre si basa su una serie di principi fondamentali che impostano l’allenamento e garantiscono risultati efficaci e sicuri: 

  •  Controllo e precisione: nel barre ogni movimento viene eseguito con controllo e precisione, concentrandosi sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Ciò garantisce di lavorare in modo ottimale e di ridurre al minimo il rischio di lesioni. 
  •  Mobilità completa e stabilità: gli esercizi del barre cercano di raggiungere un equilibrio tra movimento e stabilità. Si tratta di lavorare sia sulla forza che sulla flessibilità in modo equilibrato per migliorare la funzionalità del corpo. 
  •  Connessione mente-corpo: Come nello yoga, il barre enfatizza la connessione mente-corpo attraverso l’attenzione consapevole alla respirazione e l’esecuzione precisa di ogni movimento, favorendo il rilassamento e il benessere mentale. 
  •  Variazione e progressione: sebbene il barre si basi su movimenti specifici, include una tale varietà di esercizi e variazioni che ti consente di adattare il tuo allenamento a diversi livelli di abilità e forma fisica. Inoltre, una progressione graduale è essenziale per sfidare continuamente il corpo e ottenere risultati durevoli nel tempo. 

Il barre è una disciplina di fitness unica ed efficace che combina elementi di danza classica, pilates e yoga per offrire un allenamento completo che tonifica il corpo, migliora la flessibilità e la resistenza e promuove una postura corretta. Se stai cercando un modo divertente e stimolante per restare in forma, il barre potrebbe essere la soluzione perfetta per te! Nel nostro negozio online potrai trovare le sbarre da danza da parete o mobili ideali per praticare questa disciplina. 

Sbarre da danza mobili

Se hai bisogno di uno spazio flessibile nelle tue sale o vuoi allenarti a casa, le nostre sbarre da danza mobili sono la soluzione

Sbarre da danza da parete

i set Arabesque puoi creare spazi continui della lunghezza che desideri senza perdere stabilità e resa.

L’Opera di Monte Carlo

L’Opera di Monte Carlo è un simbolo di eleganza e cultura nel Principato di Monaco. Con il suo splendore architettonico e le meravigliose opere attira da sempre pubblico da tutto il mondo. Posizionata nel cuore di Monaco, ha avuto un ruolo cruciale nella promozione e nella preservazione di questa forma d’arte unica. È stata fondata …

L’Opera di Monte Carlo è un simbolo di eleganza e cultura nel Principato di Monaco. Con il suo splendore architettonico e le meravigliose opere attira da sempre pubblico da tutto il mondo. Posizionata nel cuore di Monaco, ha avuto un ruolo cruciale nella promozione e nella preservazione di questa forma d’arte unica. È stata fondata nel 1879 dal Principe Carlo III di Monaco e progettata da Charles Garnier, il cui nome è sinonimo di bellezza architettonica.

Nel corso della storia, l’Opera di Monte Carlo ha ospitato numerose riproduzioni ed eventi rinomati. Alcune delle opere più famose del repertorio classico sono state interpretate su questo prestigioso palcoscenico, con importanti direttori d’orchestra e cantanti conosciuti a livello mondiale. Oltre alle opere regolari, ha ospitato eventi e festival di fama internazionale. 

Oggi l’Opera di Monte Carlo continua a essere un importante centro culturale e artistico. La programmazione include un’ampia varietà di produzioni operistiche, balletti, concerti e opere speciali. L’Opera si è adattata alle preferenze contemporanee, mantenendo allo stesso tempo il suo impegno con l’eccellenza artistica.


L’Opera di Monte Carlo ha acquistato cinque sbarre da danza Avant che sono state utilizzate nella grande opera “la dannazione di Faust”. Composta da Hector Berlioz, è un’opera maestra che combina musica, teatro e poesia per raccontare la tragica storia del leggendario personaggio di Fausto. Questa opera ci fa immergere in un viaggio di intense emozioni che esplora la ricerca del sapere, la sete di potere e la lotta tra il bene e il male. Con una musica coinvolgente e una narrativa potente, la damnation de Faust è un’esperienza unica che ha stupito il pubblico per generazioni.

Foto: ©2022 – Alain Hanel – OMC
Foto: ©2022 – Alain Hanel – OMC
Foto: ©2022 – Alain Hanel – OMC

La trama si rifà al poema epico di Johann Wolfgang von Goethe che racconta la storia di Faust, un intellettuale tormentato e insoddisfatto della sua vita. Alla ricerca della saggezza e di esperienze, Faust fece un patto con il diavolo, rappresentato dal personaggio di Mefistofele. Questo patto innesca una serie di successi che portano Faust in un viaggio tortuoso tra piaceri effimeri, amori strazianti e disperazione. La dannazione di Faust è un’opera che ci invita a riflettere su temi profondi come il potere, la redenzione e le conseguenze delle nostre azioni. Al minuto 0:53 del seguente video potrete vedere sul palcoscenico le nostre sbarre da danza:

Per noi è un orgoglio che un’istituzione di importanza mondiale come l’Opera di Monte Carlo si sia affidata proprio a Dinamica Ballet. 

Il suo impegno nell’eccellenza artistica, la sua ampia offerta e la sua posizione nel Principato di Monaco ne fanno un’esperienza culturale incomparabile. Se avete l’opportunità di visitare il Principato, non potete perdere l’occasione di vedere uno spettacolo dell’Opera di Montecarlo. Immergetevi nella maestosità dell’edificio, lasciatevi trasportare dalla musica e godetevi l’interpretazione dei talentuosi artisti in uno dei palcoscenici più emblematici del mondo.

Si tienes la oportunidad de visitar el Principado, no puedes dejar de disfrutar de una actuación en la Ópera de Montecarlo. Sumérgete en la majestuosidad del edificio, déjate llevar por la música y maravíllate con las interpretaciones de artistas talentosos en uno de los escenarios más emblemáticos del mundo.

Athletic Studio, una visione olistica dell’allenamento personalizzato a Ginevra

I prodotti di Dinamica Ballet si possono trovare in varie accademie e compagnie di danza in tutti e cinque i continenti del pianeta, ma sempre piú spesso le nostre sbarre e i nostri specchi vanno oltre la danza classica. I professionisti nelle palestre e nei centri di yoga, di pilates o di riabilitazione si rivolgono …

I prodotti di Dinamica Ballet si possono trovare in varie accademie e compagnie di danza in tutti e cinque i continenti del pianeta, ma sempre piú spesso le nostre sbarre e i nostri specchi vanno oltre la danza classica. I professionisti nelle palestre e nei centri di yoga, di pilates o di riabilitazione si rivolgono a Dinamica Ballet per creare i propri spazi di lavoro.


Un esempio recente è un nostro cliente Athletic Studio, un centro fitness per allenamenti personalizzati con una visione olistica situato nella periferia di Ginevra, vicino alla sede delle Nazioni Unite in Svizzera.

Athletic Studio, un client de Dinamica Ballet
Athletic Studio, Ginevra

Il team di personal trainer di Athletic Studio crea piani di allenamento che combinano cardio, stretching, pilates e forza per massimizzare i risultati in funzione degli obiettivi e del profilo di ciascun cliente.

Recentemente hanno aggiunto alla loro attrezzatura il set Arabesque Balck Doppio e lo specchio a parete Figaro con il bordo nero. Questa combinazione è ideale per il lavoro preciso durante gli esercizi di stretching e di forza. La resistenza dei supporti alla pressione da qualsiasi angolazione permette di eseguire in sicurezza movimenti impegnativi; mentre il riflesso perfetto dello specchio Figaro è essenziale per un controllo preciso della tecnica. Hanno installato anche il set Arabesque Black con una sola sbarra e, avendolo posizionato in una sala finestrata, è possibile osservarlo anche dall’esterno.


Potete trovare maggiori informazioni sul centro di allenamento personalizzato Athletic Studio sulla pagina web o sul profilo di Instagram. Se volete ricevere maggiori dettagli riguardo i prodotti installati o avere un preventivo personalizzato, non esitate a contattarci.

 


Il balletto Giselle, il classico che ha dato il nome alla nostra sbarra doppia regolabile

La sbarra da danza mobile e regolabile Giselle offre una grande versatilità grazie ai due tipi di base in acciaio, alla doppia barra di legno e alle 10 possibili posizioni del suo meccanismo di regolazione. Quando dovevamo scegliere come chiamarla ci siamo ispirati, come avrete già immaginato, a uno dei grandi classici del balletto. Il …

La sbarra da danza mobile e regolabile Giselle offre una grande versatilità grazie ai due tipi di base in acciaio, alla doppia barra di legno e alle 10 possibili posizioni del suo meccanismo di regolazione. Quando dovevamo scegliere come chiamarla ci siamo ispirati, come avrete già immaginato, a uno dei grandi classici del balletto.

Il balletto Giselle è uno dei più conosciuti e apprezzati del repertorio classico mondiale. Con la musica del compositore Adolphe Adam e la coreografia di Jean Coralli e Jules Perrot, ha debuttato a Parigi nel 1841 e da lì in poi è stata rappresentata in tutto il mondo.

La storia di Giselle gira attorno a una giovane contadina che si innamora del conte Albrecht che si veste da contadino per corteggiarla. Quando la verità viene a galla, Giselle è talmente devastata che perde la testa e muore.

Nel secondo atto Giselle si risveglia come uno spirito tra i morti, insieme ad altre donzelle morte, conosciute come “Willis”. sebbene fosse morta, Giselle continua a essere leale a Albrecht e cerca di proteggerlo dai tentativi di vendetta delle Willis che volevano che Albrecht si unisse a loro nella morte.

Il balletto Giselle è noto per i suoi emozionanti pas de deux e i complessi passi di ballo che, soprattutto per il ruolo di Giselle, richiedono una tecnica e una grazia impeccabile da parte della ballerina principale. Inoltre, la storia di amore e di lealtà eterna di Giselle continua a essere un tema universalmente commovente.

Se avrete la possibilità di vedere il balletto Giselle dal vivo, approfittatene, sarà uno spettacolo indimenticabile che non vi deluderà.

Maurice Béjart, il coreografo che ha ispirato la nostra prima sbarra da danza

Nel 2000 abbiamo disegnato e fabbricato la nostra prima sbarra da danza per l’Institut del Teatre de Barcelona. Volevamo creare un prodotto che offrisse la massima stabilità in modo che agli alunni potessero sperimentare esercizi complessi e garantire, allo stesso tempo, flessibilità potendo spostare la sbarra con facilità.  Dopo molte ore di lavoro di design, …

Nel 2000 abbiamo disegnato e fabbricato la nostra prima sbarra da danza per l’Institut del Teatre de Barcelona. Volevamo creare un prodotto che offrisse la massima stabilità in modo che agli alunni potessero sperimentare esercizi complessi e garantire, allo stesso tempo, flessibilità potendo spostare la sbarra con facilità. 

Dopo molte ore di lavoro di design, costruzione di modelli e test con vari materiali, abbiamo trovato ciò che cercavamo. Era quindi arrivato il momento di battezzarla. Decidemmo che tutti i nomi dei nostri prodotti sarebbero stati un omaggio alla danza e dopo più di 20 anni continua a essere la fonte d’ispirazione per il nostro team: la nostra prima sbarra da danza mobile si sarebbe chiamata Maurice, in onore del coreografo francese Maurice Béjart. 

Béjart è nato a Marsiglia, in Francia, e ha iniziato la sua formazione in tenera età. Ha studiato danza classica e moderna con insegnanti di spicco come Serge Lifar e Martha Graham. Inoltre, ha studiato mimo con Marcel Marceau. Nel 1954 fonda la sua compagnia di danza, il Ballet du XXe Siècle, che nel 1987 diventa il Ballet Béjart Lausanne.

Durante la sua carriera, Béjart ha creato più di 200 spettacoli, molti dei quali sono diventati opere iconiche della danza moderna. Alcune delle sue produzioni più famose sono: ‘Bolero’, ‘la sagra della primavera’, ‘La nona sinfonia’ e ‘Lo schiaccianoci’. Béjart è conosciuto per il carattere audace e espressivo delle sue coreografie, nelle quali spesso esplora temi come l’amore, la morte e la spiritualità.

Oltre a essere coreografo, Béjart è stato anche professore e mentore per molti giovani ballerini. Ha fondato la École supérieure de danse de Genève, una scuola di danza a Ginevra, e ha insegnato presso accademie di danza in tutto il mondo. Béjart è stato un personaggio influente nel mondo della danza e il suo lavoro continua a essere apprezzato e rappresentato da compagnie di danza in tutto il mondo.

Maurice Béjart  è morto nel 2007 a 80 anni, ma la sua eredità come coreografo e innovatore nel mondo della danza persiste  ancora oggi. Il suo stile audace ed espressivo ha ispirato innumerevoli ballerini e coreografi, e il suo contributo alle arti dello spettacolo sarà ricordato per generazioni

Accademia Ucraina di Balletto

L’Accademia Ucraina di Balletto forma ormai da 15 anni grandi ballerini diventati oggi professionisti nelle compagnie di danza di tutto il mondo.

L’Accademia Ucraina di Balletto forma ormai da 15 anni grandi ballerini diventati oggi professionisti nelle compagnie di danza di tutto il mondo. Con la sua sede principale presso l’Istituto delle Marcelline di Milano, è l’unica accademia di danza in Italia che offre all’interno di un’unica struttura lezioni di danza, lezioni scolastiche, convitto e residenza (maschile e femminile). Direttrice dell’Accademia è Caterina Calvino Prina, ballerina e docente formatasi all’Accademia Ucraina di Kiev, mentre il direttore artistico è Egor Scepaciov, ex primo ballerino del Teatro dell’Opera della Moldavia. 

La scuola ha una sua compagnia di danza, la AUB Compagnia Italiana di Balletto, che dà agli allievi dell’Accademia la possibilitá di crescere artisticamente affrontando il palcoscenico sin dalle prime tappe della loro formazione. Nella stagione 20/21 torneranno in scena con gli spettacoli Il Lago dei Cigni e La Fille Mal Gardée al teatro Arcimboldi di Milano con il quale tra l’altro è nata una nuova collaborazione che vede gli allievi svolgere una parte delle loro lezioni nelle sale del famoso teatro Milanese. 

Noi di Dinamica Ballet collaboriamo con l’AUB e siamo contenti che i nostri supporti a parete Arabesque Doppi e le nostre sbarre mobili regolabili ISA aiutino gli alunni a crescere professionalmente. Facciamo i nostri migliori auguri alla compagnia e a tutti i membri dell’Accademia Ucraina di Balletto. Potete vedere tutta la galleria di immagini nella loro pagina web e seguirli su instagram.

La preparazione fisica e mentale per un’audizione di danza

Si avvicina il periodo delle audizioni di danza. Nel mese di novembre normalmente iniziamo a vedere i portali dedicati al mondo della danza riempirsi di annunci di audizioni. Per questo motivo oggi vogliamo condividere con te alcuni consigli per aiutarti ad essere in forma, a livello fisico e mentale, per affrontare le prossime audizioni 1. …

Si avvicina il periodo delle audizioni di danza. Nel mese di novembre normalmente iniziamo a vedere i portali dedicati al mondo della danza riempirsi di annunci di audizioni. Per questo motivo oggi vogliamo condividere con te alcuni consigli per aiutarti ad essere in forma, a livello fisico e mentale, per affrontare le prossime audizioni

1. Essere mentalmente preparati è importante tanto quanto lo è esserlo fisicamente

È naturale che tu voglia essere al massimo della tua forma fisica quando decidi di partecipare a un’audizione di danza, ma è importante anche essere mentalmente preparati. Durante un’audizione di danza ti troverai in un ambiente nuovo, insieme a persone che non cosci, per questo avere la mente tranquilla ed essere positivi è fondamentale per affrontare al meglio l’audizione.

2. Non pensarci troppo e lasciati andare

Un’audizione di danza può essere un momento piacevole o sgradevole, dipende da te. Pensare troppo a come sarà l’audizione è controproducente. Creare aspettative, positive o negative, porta solo a un maggiore nervosismo e non ti permette di vivere la magia del momento. Ogni audizione è unica e differente, e potrai viverla al meglio solo con la mente aperta, evitando di cercare di prevedere ciò che accadrà o chi saranno gli altri ballerini e le altre ballerine che si presenteranno. Concentrati nell’apprendimento, vivi al massimo ogni istante: è un’occasione unica e non si ripeterà. Inoltre, se sei felice durante l’audizione le possibilità di attirare l’attenzione della giuria e di piacergli aumentano.

 3. Abbi fiducia nel lavoro ben fatto

La costanza negli allenamenti quotidiani è fondamentale per preparare il corpo e la mente per affrontare un’audizione. È importante visualizzare ogni lezione e ogni prova come se si trattasse di un’audizione vera e propria. Cerca di arrivare presto per riscaldarti bene, l’ideale sarebbe arrivare circa un’ora e mezza prima. Inizia a muovere il corpo lentamente poi man mano che senti che i tuoi muscoli sono pronti, aumenta l’intensità. Dedica particolare attenzione alle parti del corpo che hanno subito lesioni previe e fai un po’ di allungamenti senza forzare troppo prima di iniziare ad allenarti alla sbarra da danza. Al termine della lezione e delle prove, dedica tempo allo stretching per rilassare i muscoli e fare in modo che siano preparati per la giornata successiva. Se vai a un’audizione sapendo di aver seguito una buona routine e di aver dato il massimo durante ogni lezione e ogni prova prima dell’audizione stessa, la affronterai con maggiore sicurezza e preparazione.

4. Sii umile e non fare confronti

Ogni ballerino e ogni ballerina ha dei difetti da migliorare, e tu non sei migliore né peggiore degli altri. È importante che l’ambiente durante la lezione sia piacevole ed è importante andare d’accordo con tutti. Per questo essere competitivi è positivo, ma solo fino a un certo punto. Non lasciarti sopraffare dall’invidia, perché questo ti pregiudicherà in primis.

Ì ballerini non nascono danzando. Ricorda com’eri quando hai iniziato e usa questo ricordo per migliorare ogni giorno. Se guardandoti allo specchio ti assale un pensiero autocritico, accompagnalo sempre con un’affermazione positiva, ricordando ciò che ti piace di te. Durante l’audizione immagina che non ci sia nessun altro e concentrati al massimo per mostrare alla giuria ciò che sai fare. Balla con umiltà, perché nessuno è perfetto e non metterti a confronto con il resto dei partecipanti

5. Segui un regime alimentare e di riposo salutare

Seguire un regime alimentare salutare è importante per mantenere il peso ideale, ma lo è anche per avere energia ed evitare le lesioni. Il segreto non sta nel mangiare poco, ma nel farlo lentamente, fino a sentirsi soddisfatti. La verdura, la frutta e i legumi sono alimenti nutrienti, che contengono poche calorie, per questo possono essere mangiati in abbondanza. Mangia alimenti crudi, cotti al vapore o alla piastra, e aggiungi un filo d’olio d’oliva; è il modo più salutare di consumarli. Evita al massimo lo zucchero, evita un uso eccessivo di sale e i fritti. Non dimenticare poi di bere molta acqua!

E prima dell’audizione non mangiare troppo. Sarebbe ideale mangiare una buona dose di alimenti sani circa 2-3 ore prima dell’esercizio fisico, e portare con un frutto o della frutta secca con sé, per mantenere un buon livello di energia durante l’allenamento.  Se hai dei dubbi, chiedi informazioni a un nutrizionista. Anche dormire bene è molto importante, il fisico deve riposare e i muscoli si devono recuperare. Essere regolare per quanto riguarda l’ora in ci si sveglia e l’ora in cui si va a letto è essenziale, questo permette al nostro corpo di sapere quando deve essere sveglio e quando deve dormire. Evita i pasti pesanti, di guardare la televisione o di usare il cellulare prima di andare a letto; queste attività potrebbero impedirti di dormire bene. Leggi un libro o scrivi sul tuo diario le correzioni che ti ha indicato il professore durante la giornata, queste sono attività che ti possono aiutare a conciliare il sonno. Se soffri di ansia o di insonnia, è meglio chiedere aiuto a un professionista della salute.

6. Non ti avvilire

Alcuni giorni sarà più difficile. Quando la stanchezza ti assale, o quando ti sembra che tutto stia andando male, inizia un percorso interiore di introspezione. Perché balli? Che cosa senti quando balli? Che cosa faresti pur di realizzare il tuo sogno?Pensare alle emozioni positive che senti quando balli ti darà la motivazione di cui hai bisogno quel giorno per andare avanti.

E se l’audizione non dovesse andare bene? Devo lasciar perdere? Se il risultato dell’audizione non è quello che ti aspettavi, non ti abbattere, ci saranno molte altre opportunità. Ogni audizione un’occasione che ti permette di avvicinarti al tuo obiettivo, al tuo sogno. L’unica cosa importante è sapere se ballare ti rende felice abbastanza da farlo per il resto della vita. Se è così, allora avrai la forza sufficiente per riuscirci, te lo assicuriamo.

Scritto da Júlia Muxinach | Ballerina e imprenditrice | shesapiens.com

Esercizi alla sbarra da svolgere a casa

Nelle ultime settimane, la nostra vita quotidiana è cambiata profondamente. Nella nostra nuova routine, tenere il corpo in movimento e la mente leggera è fondamentale per far fronte alla situazione che tutti viviamo. Oggi vi proponiamo alcuni esercizi alla sbarra per allenare gambe e addominali, presentati da Iokasti Method, una nostra cliente. Potere trovare altri …

Nelle ultime settimane, la nostra vita quotidiana è cambiata profondamente. Nella nostra nuova routine, tenere il corpo in movimento e la mente leggera è fondamentale per far fronte alla situazione che tutti viviamo. Oggi vi proponiamo alcuni esercizi alla sbarra per allenare gambe e addominali, presentati da Iokasti Method, una nostra cliente. Potere trovare altri esercizi sul suo canale Youtube. Un caloroso saluto dal team di Dinamica Ballet.

In questa prima serie di esercizi si andranno ad allenare i muscoli delle gambe. Realizziamo dei plié e relevé con salti appoggiandoci alla sbarra.

Un secondo esercizio per le gambe più completo e impegnativo. Giri e spirali con elevazione delle gambe per rafforzare le articolazioni inferiori. 

Esercizi con plié, stretching delle gambe e rotazioni per allenare la zona addominale, le gambe e l’equilibrio.

Esercizi con plié, stretching delle gambe e rotazioni per allenare la zona addominale, le gambe e l’equilibrio.